Informazioni generali

L’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale e del Pancreas del Policlinico G.B. Rossi afferisce al Dipartimento Assistenziale Integrato di Chirurgia e Oncologia – Pancreas Center. Il reparto di degenza ha 40 posti letto, ed è suddiviso in tre sezioni (A,B,C, rispettivamente di 14, 14 e 12 letti). Le sezioni B e C sono dedicate alla patologia pancreatica, la sezione A è dedicata alle Unità Semplice Operativa di Chirurgia Vascolare e alla Unità Semplice Funzionale di Chirurgia Endocrina. Il reparto accoglie anche le urgenze chirurgiche dal Pronto Soccorso a giorni alterni.

 

L’ammissione in ospedale

Il ricovero ospedaliero è programmato dalla Coordinatrice Infermieristica (Dott.ssa Beatrice Personi) in base ai programmi operatori. Normalmente il ricovero avviene il giorno precedente l’intervento, ma in caso di necessità particolari può essere fissato qualche giorno prima. Il paziente dovrà portare con sé:

  • La tessera sanitaria con codice fiscale;
  • La documentazione medica in suo possesso, incluse le immagini diagnostiche;
  • L’elenco e il dosaggio dei farmaci che sta assumendo;
  • La biancheria personale;
  • Materiale per l’igiene personale.

Non è necessaria la richiesta di ricovero del medico di medicina generale.

Al momento del ricovero, dopo l’apertura della cartella clinica, verrà richiesta la firma del consenso per la comunicazione delle informazioni sanitarie personali e il consenso informato all’utilizzo dei tessuti (sangue e quanto chirurgicamente trattato). Al Policlinico G.B. Rossi di Verona è attiva una bio-banca gestita dal centro di ricerca ARC-NET (www.arc-net.it), che ha come obiettivo l’identificazione di nuove molecole che possano essere utilizzate nella diagnostica dei tumori o che possano fungere da bersagli per nuove terapie. 

Verranno poi eseguiti i prelievi di sangue routinari ed eventualmente quelli da destinare alla bio-banca ARC-NET. Nell’arco della mattinata uno dei medici dell’equipe raccoglierà l’anamnesi e compilerà insieme a voi la cartella clinica. Durante il colloquio medico sarà anche firmato il consenso informato all’intervento chirurgico. Questo è un momento molto importante cui vi preghiamo di prestare la massima attenzione. Non esitate a porre al medico qualsiasi domanda o qualsiasi chiarimento di cui abbiate bisogno. Alla compilazione della cartella clinica e alla firma del consenso informato potranno assistere i familiari che accompagnano il paziente. Se necessario, sarà anche completato l’iter diagnostico pre-operatorio di routine (elettrocardiogramma, radiografia del torace). Durante la giornata, se non già eseguito in regime di pre-ricovero, si svolgerà il colloquio con l’anestesista e la firma del consenso informato all’anestesia

L’assegnazione del posto letto avverrà il prima possibile nell’arco della giornata. Per ragioni tecniche, dovute principalmente alle procedure di dimissione di altri pazienti, non è sempre possibile assegnare il posto letto al mattino.  

   

Giro visita medica/giro infermieristico

Il giro visita dei medici è eseguito due volte al giorno, alle ore 8:30 e alle ore 14:30, insieme all’infermiera di sezione. Il giro infermieristico avviene prima del giro visita medica per la rilevazione dei parametri vitali e il controllo di eventuali drenaggi o medicazioni. Durante il giro visita i medici analizzano i risultati degli esami eseguiti, valutano e comunicano al degente la situazione clinica, pianificano l’attività della giornata (e.g. prescrizione di esami, modifica/sospensione di terapie), e compilano il diario clinico. Gli infermieri somministrano le terapie a orari fissi secondo prescrizione medica. Sebbene al giro visita vengano fornite al paziente le informazioni sulla situazione personale, il paziente stesso e i familiari possono richiedere un colloquio più approfondito con i medici presso i loro rispettivi studi dal lunedì al giovedì, dalle ore 15.00 alle 16.00. Per necessità urgenti, i medici possono contattare i familiari dei degenti ai numeri telefonici depositati su apposito modulo incluso nella cartella clinica.

 

Orari dei pasti per i degenti

  • Colazione ore 8
  • Pranzo ore 12
  • Cena ore 18

La dieta e il menù a disposizione del singolo paziente sono stabiliti dall’equipe medica in relazione al tipo di intervento e al decorso postoperatorio.

 

Centro di ascolto

In reparto è attivo un centro di ascolto dove la Dott.sa Veronica Marinelli, psicologa di reparto, riceve per colloqui su specifica richiesta i pazienti e i loro familiari. La Dott.ssa Marinelli è in reparto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30. Segue inoltre i medici nel giro visita, e si prende carico delle situazioni meritevoli di attenzione psicologica a seguito di lunga degenza e/o terapie e diagnosi impegnative. Il servizio è gratuito. Nel centro di ascolto (oltre che nei vari studi medici) possono essere comunicati gli esiti degli interventi terapeutici e le relative diagnosi; tali informazioni non vengono mai rilasciate lungo i corridoi e/o in altri spazi pubblici.

 

Progetto Caregiver

Al momento del ricovero chiediamo di indicare una o due persone che, alternandosi, assistano il degente nel periodo post-operatorio, anche al di fuori degli orari di visita e la notte (Caregivers). Il caregiver è di solito un membro della famiglia o un amico che viene istruito su come aiutare il paziente ad alimentarsi, a vestirsi, ad andare alla toilette, a camminare, ad assumere la terapia. Il caregiver può contribuire a creare un ambiente più favorevole per la ripresa post-operatoria, e può fornire il giusto supporto affettivo e una migliore collaborazione con il personale medico e infermieristico.

 

Informazioni per i familiari

Orari di visita

Gli orari di visita ufficiali sono:

  • 12:30 – 13:30
  • 19:00 – 20:00

Si segnala che tali orari potrebbero subire variazioni. Consapevoli del fondamentale valore della presenza dei familiari al letto del paziente durante il percorso di guarigione, bisogna tuttavia considerare che non è sempre possibile conciliare questa esigenza con l’attività del reparto. Ponendo come priorità la garanzia della migliore assistenza possibile al malato, sia in termini di tutela della sua salute sia di dignità della sua persona, il reparto verrà aperto alle visite solo quando sicurezza e privacy saranno garantite ad ogni degente. 

 

Norme di comportamento

Raccomandiamo di seguire le seguenti norme nell’interesse del degente e per salvaguardare la qualità del lavoro di chi lo assiste:

  • Ascoltare e rispettare le informazioni/indicazioni fornite dal personale tutto;
  • Limitare al massimo il numero dei visitatori (idealmente uno per degente), facendo sempre, quando possibile, muovere il paziente negli spazi esterni alle stanze di degenza;
  • Non sedersi nè appoggiare nulla sul letto del paziente; 
  • Silenziare i telefoni cellulari;
Gli interventi sul pancreas sono procedure chirurgiche molto delicate e ad alto tasso di complicanze. Nel primo postoperatorio i pazienti hanno una mobilità ridotta, uno stato immunologico più fragile, e sono portatori di drenaggi chirurgici, accessi venosi centrali, e catetere vescicale, tutti presidi che possono rappresentare una porta di ingresso per infezioni ospedaliere. La presenza di un numero troppo elevato di persone o il contatto con oggetti provenienti dall’esterno sono tra i fattori di rischio per l’insorgenza di tali infezioni, che contribuiscono ulteriormente ad aumentare il tasso di complicanze postoperatorie. Le infezioni ospedaliere possono essere particolarmente difficili da trattare a causa delle sempre più diffuse resistenze agli antibiotici. E’inoltre vietato l’ingresso ai bambini di età inferiore ai 6 anni; è vietato fumare in tutto l’ospedale, anche all’esterno.
 
 

Servizio ristoro

È possibile per i familiari dei degenti usufruire della mensa ubicata in Piazzale L.A. Scuro 12 dal lunedì al venerdì dalle ore 11.30 sino alle 14.30 con uno sconto del 10%, richiedendo l’apposito ticket al Coordinatore Infermieristico (Caposala). 

 

Servizio accoglienza

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona è convenzionata con enti esterni per offrire alloggio ai familiari dei degenti nelle vicinanze dell’ospedale a prezzi di favore. Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Rapporti con il Pubblico (URP) allo 045/8124848. Esiste inoltre a tale finalità una ONLUS (sempre convenzionata con l’Azienda Ospedaliera), l’Associazione CILLA (telefono 348/7627962, tutti i giorni dalle 9 alle 19).